Non ci sono spettacoli legati a questo evento.

ANTROPOCENE - L'EPOCA UMANA (ANTHROPOCENE - THE HUMAN EPOCH)
ANTROPOCENE - L'EPOCA UMANA (ANTHROPOCENE - THE HUMAN EPOCH)
CINEFILOSOFIA
Watch the trailer

83 min

Genre: Documentario

Language: Italiano

Director: Jennifer Baichwal, Nicholas De Pencier, Edward Burtynsky

incontro con Telmo Pievani

UN PARADOSSO CHIAMATO ANTROPOCENE. Non si sa quando farlo cominciare. Ci attribuisce una grande importanza. Lascia supporre che le colpe siano di tutti e non dei più ricchi. L’Antropocene è parola intrisa di contraddizioni, eppure irresistibile.

Una testimonianza potentemente visiva di come l’uomo ha operato sull’ambiente negli ultimi 100 anni, tanto da far parlare di una nuova epoca geologica: l’Antropocene. Attraverso il lavoro di Edward Burtynsky, uno dei più grandi fotografi paesaggisti al mondo, un viaggio attraverso i deserti, le montagne, le foreste, le profondità degli oceani su cui incombono i segni sempre più incisivi dell’uomo, dall’urbanizzazione incontrollata allo sfruttamento selvaggio del suolo. Un rigoroso affresco, supportato da un team di scienziati e realizzato con strumenti di ripresa avanguardistici, che affascina e al contempo fa riflettere sul tema sempre più urgente della conservazione del nostro habitat.

83 min

Genre: Documentario

Language: Italiano

Director: Jennifer Baichwal, Nicholas De Pencier, Edward Burtynsky

incontro con Telmo Pievani

UN PARADOSSO CHIAMATO ANTROPOCENE. Non si sa quando farlo cominciare. Ci attribuisce una grande importanza. Lascia supporre che le colpe siano di tutti e non dei più ricchi. L’Antropocene è parola intrisa di contraddizioni, eppure irresistibile.

Una testimonianza potentemente visiva di come l’uomo ha operato sull’ambiente negli ultimi 100 anni, tanto da far parlare di una nuova epoca geologica: l’Antropocene. Attraverso il lavoro di Edward Burtynsky, uno dei più grandi fotografi paesaggisti al mondo, un viaggio attraverso i deserti, le montagne, le foreste, le profondità degli oceani su cui incombono i segni sempre più incisivi dell’uomo, dall’urbanizzazione incontrollata allo sfruttamento selvaggio del suolo. Un rigoroso affresco, supportato da un team di scienziati e realizzato con strumenti di ripresa avanguardistici, che affascina e al contempo fa riflettere sul tema sempre più urgente della conservazione del nostro habitat.
Non ci sono spettacoli legati a questo evento.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.